sab 29 giugno

Spareggio Serie B: “Due isole a confronto”

Quello che si disputerà domenica 30 giugno 2019 con inizio fissato per le ore 10 al margine Rosso, sarà un match che stabilirà chi fra Country Time Palermo e NTC Margine Rosso resterà nel campionato nazionale della serie B. L’incontro di andata, disputatosi a Palermo domenica scorsa, si è chiuso sul 3 pari dopo oltre 8 ore di match molto equilibrati, sotto un sole caldissimo e con alcuni giocatori siciliani colti da crampi come Cammarata, n.1 del circolo palermitano.
I primi a scendere in campo sono stati Manuel Mazzella contro Antonio Terze e sull’altro campo Alessandro Biscardini contro Luigi Brancato. Sconfitta in due set per Biscardini per 6/4 6/2 contro un avversario che,seppur di classifica inferiore, si è dimostrato ostico in una superficie come la terra rossa. Emozionante anche la sfida tra i n.2 con un match durato 4 ore e chiuso con tre tie break, dove Mazzella ha sprecato un match point nel terzo set in una gara che lo ha visto quasi sempre condurre.
Sfortunata anche la prova di Andrea Columbano, che nonostante si sia trovato a condurre per 4-0 nel 3° set, incassa una sconfitta da Francesco Brocato. 
Sul 3 a 0 per i padroni di casa, sono poi scesi in campo i n.1: il nostro Omar Salman contro Alberto Cammarata. I due hanno dato vita ad un match molto equilibrato chiuso
in favore del nostro giocatore per 6/7 6/3 3/3 e ritiro di Cammarata per crampi.
Sul 3 a 1 per i palermitani dopo i singoli, il capitano Franco Milia, con una strategia rivelatasi vincente, decide di separare Salman e Mazzella nei doppi in modo tale da cercare
di raggiungere la parità. Il coraggio è stato premiato con Salman/Columbano vittoriosi per 6/3 6/3 su Sapia/Brocato e Mazzella/Biscardini su Terzo/Guercio per 6/4 2/6 10/5.
“Il match di domenica al margine sarà un’altra battaglia dove noi dovremmo essere bravi a sfruttare il vantaggio dei nostri campi veloci cercando di evitare di andare al doppio di spareggio perché Cammarata e terzo rappresentano un gran bel doppio”, questo il commento del capitano Franco Milia a fine gara.
News , , , , , , , , , ,